Il Porticato  trecentesco della Chiesa

                di Santa Maria Maggiore

                                 di Guardiagrele

 

                 a cura di Gianni di Muzio

 

Le tracce più antiche della Chiesa di Santa Maria Maggiore di Guardiagrele (CH) si ritrovano nel sottopassaggio che collega i due porticati laterali dell’edificio.

Si fanno risalire al V secolo D.C.delle semicolonne visibili nella galleria di collegamento dei porticati,ritenute di epoca imperiale……(cfr Ignazio Carlo Gavini-Storia dell’Archietettura in Abruzzo-Vol.I-Pag.356).

Interessanti i due portali nei fianchi dell’edificio,posti simmetricamente sotto i porticati,che forse “componevano due altari della Chiesa,tolti nel 1706”…….(cfr.Ferrari….).

 

Guardiagrele : Chiesa di S.Maria Maggiore

                   ……una porta laterale sotto il porticato

 

Anche  Gabriele D’Annunzio rimase colpito dai bellissimi porticati della Chiesa di S.Maria Maggiore,con i suoi capolavori ……….

Sul lato sinistro ,sul prospetto dell’edificio,un’edicola cinquecentesca con la statua del Battista……..

Sotto un porticato si ammira (…..dietro il vetro)un tabernacolo cinquecentesco,con la “Madonna del Latte”….

 

 

Altro capolavoro, sotto il porticato,è un grande affresco raffigurante San Cristoforo,dipinto da Andrea Delitio nel 1473……….

 

La struttura portante dei porticati è composta da travature di legno,sorrette da capitelli……

 

 

 

 

Molto interessanti sono gli “stemmi”raccolti dalle Autorità Municipali nel 1881 e affissi sotto il porticato,per ricordare ai posteri le stirpi illustri e le antiche Casate di Guardiagrele………….