La fonte Romana  di

PESCOSANSONESCO  V.  (PE)

 

                           A cura di Gianni Di Muzio

 

 

  Il Peschio che si eleva oltre i 600 metri s.l.m.conserva i ruderi del vecchio paese medievale e i resti dell’antico castello,in Abruzzo citeriore , già territorio di Teate.

Pescosansonesco .il cui nucleo moderno oggi è in provincia di Pescara,può vantare diverse emergenze interessanti e tra esse mirabile è la      FONTE   ROMANA.

 

La costruzione è stata riedificata sui resti dell’antica fonte e ingloba 9 mascheroni dalle cui bocche fuoriesce un getto d’acqua.

 

Pescosansonesco V. : il  Mascherone  centrale  è bifronte.

 

Il quarto mascherone,a destra del bifronte

 

 

Pescosansonesco V. : Il terzo mascherone,a destra del bifronte

 

 

Pescosansonesco V : Il secondo mascherone,a destra del bifronte

 

Pescosansonesco V. : Il primo mascherone,a destra del bifronte

 

 

Pescosansonesco V.: Il primo mascherone,a sin.del bifronte

 

 

Pescosansonesco V.: Il secondo mascherone.a sin.del bifronte

 

 

Pescosansonesco V . : Il terzo mascherone,a sin.del bifronte

 

Pescosansonesco V.:  Il quarto mascherone,a sinistra del bifronte