Canale  del

      SIRENTE

  “La Neviera”

               A   cura di Gianni Di Muzio

…………il  23 Sett.2006

 

Sulla carta IGM la Neviera , sul M.Sirente,indica una vasta zona estesa da est ad ovest per circa 500 metri e con dislivello tra i 2030 metri e la fine del bosco a 1800 metri,sotto le guglie del Monte di Canale .

 

M.Sirente: la  zona della Neviera

 

La località è caratterizzata da forte pendenza della montagna e da una vasta pietraia di difficile transitabilità per grossi massi calcarei instabili,derivanti da antiche frane…….

 

M.Sirente: il canalone della  Neviera

 

M.Sirente: La pietraia che caratterizza la Neviera

 

La zona della Neviera è raggiungibile  dallo chalet di Fonte all’Acqua-quota 1156-in provenienza da Secinaro (sentiero 15)…………..oppure da Fonte Canale----(sentiero 18)…..

attraversando una vasta faggeta che si sviluppa per un dislivello di 600 metri da Fonte all’Acqua fino ai 1750/1800 metri sopra lo stazzo dello Scurribile…….

 

M.Sirente: l’immensa faggeta del Condotto………….

 

Punto caratteristico di scorrimento dei  sentieri del versante settentrionale del Sirente è lo Stazzo dello “Scurribile”,una radura a quota 1735 che si apre sulle guglie di altura di tutta la catena montuosa……..

 

M.Sirente: le guglie di quota 2000 …….dallo stazzo dello Scurribile………quota 1735

 

Il toponimo “neviera” deriva da un’antica attività  svolta nei paesi di Secinaro e Gagliano Aterno……….consistente nel commercio di blocchi di ghiaccio prelevati in una dolina a quota 2030,sopra un canalone in questa zona del Sirente…..

Impresa molto faticosa…….specie per la difficile salita del canalone degli ultimi 200 metri…….

 

m.Sirente: la ripida pietraia del canalone della Neviera….

 

M.Sirente: quota 2030……..presso la dolina della Neviera