COLLE   MITRA

…….UN  CENTRO FORTIFICATO

DEI  PELIGNI……

 

                           A cura di GIANNI  DI  MUZIO

 

Già nella seconda metà del VI secolo A.C. il territorio dell’Appennino Centrale era occupato da popolazioni denominate “sabelliche”( “Sabini”…. “Sanniti”).

In Abruzzo le antiche popolazioni “italiche”originate dalle “genti sabelliche,che sappiamo stanziate sul territorio già dal V secolo A.C.,si conoscono con il nome attribuito alle zone di appartenenza:

i SABINI nell’alta valle dell’Aterno ; gli EQUI tra Carsoli e Alba Fucens; i MARSI nelle zone circostanti l’antico lago del Fucino (la marsica);i PRETUZI dai confini dei Piceni alle foci del Saline; i VESTINI dai  confini delle suddette popolazioni ,fino all’Adriatico(tra il Fino-Saline e le foci del Pescara);i MARRUCINI tra la  Majella e l’Adriatico(tra le foci del Pescara e del Foro-Venna);i PELIGNI erano stanziati nel territorio tra i confini dei Marsi e quelli dei Marrucini( zona principale la conca di Sulmo);i FRENTANI dai confini dei  Marrucini,occupavano tutta la parte restante del litorale Abruzzese e molisano (dalle foci del FORO alle foci del Biferno…..),confinando all’interno con i CARECINI (zona dell’antica Juvanum-Montenerodomo) e i PENTRI nei territori dell’odierna Alfedena,Venafro e dell’antica Saepinum-in Molise).

Questi popoli abruzzesi erano un problema serio all’espansione dei Romani…….vedi la prima guerra sannitica….343 A.C…….

Ma qui  parliamo dei PELIGNI…….che occupavano il territorio abruzzese tra il M.SIRENTE e i Monti della META ,tra il MORRONE e la MAJELLA……

E’ Ovidio (…….di Sulmona) che ci ricorda che i Peligni sono di origine sabina…..

A scopi difensivi si preferiva la costruzione di centri fortificati sulle alture (come anche di altre popolazioni Abruzzesi),e per i Peligni principalmente sul Monte Urano,sul Colle delle Fate (Morrone) e sul Colle Mitra.

 

Oggi, sul Colle Mitra(m.1070),campeggia un’enorme croce…..

 

Oltre ai villaggi (vici) del territorio pianeggiante,i Peligni,per difesa,costruivano in altura le cinte fortificate che ancora oggi ritroviamo….

 

mura megalitiche sul Colle Mitra….

 

Non è un caso che le strutture difensive si trovano lungo i “tratturi” pastorali e i pascoli di montagna,a difesa anche dell’economia della zona…..

 

cinta muraria sul Colle Mitra…… (Sulmona)

 

I centri principali dei PELIGNI sono stati SULMO e CORFINIUM,

…..e le origini di queste popolazioni risalgono all’età del bronzo….

L’importanza difensiva di Colle Mitra deriva dalla posizione geografica del rilievo…..che domina tutta la conca di Sulmona….tra il Monte GENZANA…..e il MORRONE……

 

 

Il Monte GENZANA e la valle Peligna da Colle Mitra…..

 

La cinta fortificata sul Colle Mitra mostra una fattura rozza e primitiva,anche se la struttura originaria doveva essere molto più appariscente di oggi….

 

La cinta muraria di Colle Mitra (q.1070)

 

 

Le mura verso la sommità di Colle Mitra…