La Cattedrale di San Giustino

               C h i e t i

 

 

          A cura di Gianni Di Muzio

 

 

La    Cattedrale ha origini molto antiche,edificata nei primi secoli dell’era cristiana in forma più modesta e intitolata a San Tommaso Apostolo.

Lo storico Ughelli ,facendoci conoscere l’elenco dei Vescovi di Teate, inizia nel 1V Sec.con Giustino,Patrono di Chieti; ha fatto ritenere della stessa epoca la costruzione della Chiesa (…….titulo S.Thomae ,in loco patenti constructa,ampla et vetustate nobilis…..).

In questo elenco dei Vescovi di Teate è citato Teodorico (……Teodorico 1-  quarto Vescovo di Teate),artefice tra l’830 e l’840 della prima ricostruzione della Basilica di S.Thomae,distrutta dall’incendio di Teate ,ordinato da Pipino…….(Ughelli Ferdinando-Memorie istoriche intorno la serie de’ Vescovi ed Arcivescovi Teatini-Napoli 1830).

Teodorico   è ricordato anche per aver indetto il primo Sinodo della Chiesa Teatina (…..7 Maggio 842 ),e per la prima (……la più antica d’Italia) processione del Venerdì Santo (click here –Processione di Chieti).

Si conosce anche una missiva di laude che il Papa Giovanni V111 inviò il 20 Novembre 879 al successivo  Vescovo Teodorico 11,sulla ricostruzione della città di “Theate”,messa a “sacco e fuoco”e distrutta nell’801 dai Franchi di Carlo Magno (Pipino…….).

La serie dei Vescovi dell’Ughelli ci ha fatto conoscere anche Attone 1 ,che il 7 Novembre 1069 riconsacra la Cattedrale.

Con la nuova consacrazione è così dimostrata una nuova ricostruzione della Basilica,che si sapeva avvenuta dopo il Mille,con caratteristiche simili alle Cattedrali di Valva e di Sulmona……..(vedi Ignazio Carlo Gavini-Storia dell’Architettura in Abruzzo-Vol.1-Pag.81-Costantini Editore-Pescara-1980).

A tal proposito mi piace citare anche Vincenzo Bindi (Monumenti Storici ed Artistici deli Abruzzi-Napoli 1889),che a pag.625 scrive:

“ La prima consacrazione della Chiesa ebbe luogo sotto il Vescovato di  Attone –Vir longe clarissimus-come ce ne rende testimonianza  la seguente epigrafe,che venne la prima volta pubblicata dall’Allegranza (1) : Ab Incarnatio ne dhi suhntan hi MILLE.LX.V1111.in die V11 Me. Novbr……..”

 

(1)          Allegranza-“Lettera erudita ed antiquaria scritta di Chieti  da un Religioso letterato al nostro Sig.D.Giovanni Lami-Pag.XXV –“

 

Sono proprio questi lavori dell’X1 secolo ad aver sistemato nella forma giunta sino a noi,la planimetria generale della Cattedrale di San Giustino ,anche se altra ricostruzione ci è nota nel ‘300 (con i lavori fatti nel 1269 per la Chiesa di S.Francesco……click here Chiesa di S,Francesco),il campanile nei primi tre livelli nel 1335,l’ultimo livello del campanile e la cuspide nel 1498 (click here Campanile di S.Giustino)ed altri rimaneggiamenti nel secolo XV1…..con vasti ammodernamenti nell’interno della Chiesa nel ‘700.

L’attuale facciata e il fianco destro sono opere recenti (1920-1934) ad opera dell’Arch.Guido Cirilli.

 

Chieti: la Cattedrale di San Giustino

                                       (Ob.Sigma 10 mm)

 

Chieti  centro dal satellite……….by Google Earth

 

Chieti:la Cattedrale di S.Giustino…………….by Google Earth

 

Così il Bindi a pag.640-opera citata:

La Chiesa è a tre navate con ampia crociera su cui si eleva svelto cupolino e lungo ed elegante atrio al soppiede,a lato del quale si apre la porta principale.”

 

Chieti:Cattedrale di S.Giustino

           La porta principale,nella navata centrale

 

Ricordo  ancora Bindi (Opera citata-Pag.640):

“ Nove altari,oltre quelli che si trovano nella Cappella del Sacramento,adornano la Basilica,la quale è di stile purgato,ma sopraccarico di ornamenti e di vivaci colori e dorature………”

 

Chieti:la Cattedrale di S.Giustino

 

Ancora Bindi (Opera citata-pag.640)

“ Undici gradini la dividono in due piani,ossia dividono la crociera con la maggiore tribuna e l’elegante coro canonicale di noce scolpita con belli ornamenti e i tre cerchi e colonnati con altari.”

 

Chieti:Altare Maggiore della Cattedrale S.Giustino

 

Scrive  V.Bindi (Op.Cit.-Pag.640):

“Davanti l’altare maggiore una lastra di marmo,a guisa di palliotto,porta scolpito a rilievo ed in figure terzine un episodio della vita di San Giustino.”

 

Chieti:la Cattedrale di S.Giustino-Esterno

 

 

Chieti: Portale della Cattedrale

 

Chieti : Cattedrale di San Giustino

    Facciata e rosone sopra i due portali di accesso alla Cripta (click here)

 

 

 

Chieti: particolari del campanile della Cattedrale di S.Giustino(click here Campanile)

 

Chieti : S.Giustino-Palco dell’Organo

 

Chieti:Cattedrale di San Giustino

           i gradini portano al transetto ed al presbiterio

           Ai lati della scalinata due rampe scendono alla cripta (click cripta S.Giustino)

 

Sui pilastri che separano le navate vi sono i quadri delle 14 stazioni della Via Crucis (click here ViaCrucis SanGiustino).

 

 

Chieti :Cattedrale di S.Giustino

            Cappella del Sacramento,a cupola (1880)

 

 

………..( click here to see la Via Crucis di S.Giustino di Chieti)

___________________________________________________