CASTEL  MANFRINO…….

    …………………(  CASTELLO di MACCHIA )

 

Il posto dove oggi sorge  CastelManfrino  era così importante nel passato che i resti ritrovati in loco di un preesistente “castrum”Romano attestano la posizione strategica del rilievo,a poco meno di 1000 metri di altitudine,davanti alle Gole del Salinello,tra i Monti Gemelli…….

Si ritiene che,in provenienza dai Monti della Laga,passasse a Macchia del Conte (Macchia da Sole) ,scendendo a Ripe , dalle gole del Salinello, fino all’Adriatico,la leggendaria “via Metella”……..la “via del sale” dei Romani….

Ed è bene ricordare che nei secoli passati in questi territori passava il confine tra lo Stato Pontificio e il Regno di Sicilia……

Fu Manfredi (figlio di Federico II …... Re di Sicilia dal 1258) a far edificare il Castello di Macchia nel 1263,sui resti del “castrum Romano”………per fortificare i confini con lo Stato della Chiesa…….

Ma tre anni dopo il castello,da poco terminato,cambiò proprietario (si ricorda che Carlo d’Angiò sconfisse Manfredi a Benevento nel 1266….),con tutta una storia a seguire relativa ai feudatari che occupavano il castello…….

Con il sopravvento degli Angioini,si vollero rafforzare le difese del castello,con la costruzione (….nel 1281) di una nuova torre molto alta,abitabile,a 4 piani  ,ampliando così  il mastio esistente……

Tra il400 e il ‘500,con il crescente utilizzo delle bocche da fuoco….

iniziò il decadimento del castello…….

Oggi restano i ruderi….che le foto dell’ 11 Dicembre 1999 mostrano…….

                                                   Gianni Di Muzio

CASTEL  MANFRINO….. da quota 936…l’11.12.1999

Il rilievo dove sorge il castello di Macchia si trova tra il rio Salinello e il Fosso Rivolta….

..il Mastio di Castel Manfrino….