CASTEL  CERRETO

RISERVA NATURALE REGIONALE

 

La riserva naturale di CASTEL CERRETO è stata istituita con L.R.4.12.1991 n.74,sotto la gestione del Comune di PENNA S.ANDREA (TE).

Pur con una modesta estensione territoriale iniziale (ettari 6,25),questa riserva del teramano è stata già portata ad una superficie protetta complessiva di 142 ettari.

La riserva di CASTEL CERRETO si sviluppa su una consistente estensione di cerreta tra i 400 e i 600  metri di altitudine,da proteggere quale uno degli ultimi boschi residui a CERRO  in Abruzzo….

Il terreno-prevalentemente argilloso-marnoso,con sedimenti di arenaria del Miocene-ha caratterizzato la vegetazione e la flora che ancora oggi  ricopre questa zona protetta…..salvata dal disboscamento e dalle coltivazioni.

Risorgive ,laghetti e corsi d’acqua (principalmente il RIO) mantengono umido l’ambiente e fertile il terreno.La riserva è  ricca di vegetazione,anche idrofila e palustre,e su tutto  il comprensorio di CASTELCERRETO dominano il CERRO,la ROVERELLA,il CARPINO NERO,l’ORNIELLO,l’ACERO,il LIGUSTRO,il GINEPRO,il PRUGNOLO,il BIANCOSPINO,il SANGUINELLO,la DAFNE,l’EDERA e varie specie di fiori e orchidee.

La fauna della riserva è ricca di volatili,principalmente GHIANDAIE,CINCIARELLE,USIGNOLI,SCRICCIOLI,PICCHI ,la GAZZA,lo STORNO,l’UPUPA ,il GHEPPIO,varie specie migratorie e persino lo SPARVIERO(simbolo della Riserva).

 

Lo stagno del LAGONE,con accertata presenza del TRITONE…..(Italico e Crestato)

 

 

I limpidi laghetti  formati dalle risorgive,riflettono la vegetazione circostante….

 

L’EDERA  e il CAPRIFOGLIO caratterizzano l’ambiente palustre della riserva……le liane che si attaccano alle specie arboree….

 

l’AMBIENTE LACUSTRE FAVORISCE LA PRESENZA DI RANE,RAMARRI.BISCIE…...

 

 

 

DALLA RISERVA DI CASTEL CERRETO-vicina al Parco del Gran Sasso-Laga-il paesaggio è superlativo: la catena del GRAN SASSO,che si sviluppa in vista diretta dal CAMICIA,al PRENA-al BRANCASTELLO-a MONTE AQUILA-al CORNO GRANDE-VETTA ORIENTALE-al CORNO PICCOLO,all’INTERMESOLI,al CORVO-e davanti,verso destra-l’ARAPIETRA,CIMA ALTA,MONTAGNONE E COLLE PELATO.

E’ un panorama che ci  si mostra per tutto il percorso che da PENNA S.ANDREA ci porta alla RISERVA NATURALE REGIONALE DI CASTEL CERRETO.

Risalendo a quota 749 di Monte Giove,e riscendendo verso la località Saputelli,si devia per la strada 365  che conduce a  BASCIANO e nella zona si sviluppa l’area protetta……con scorci  panoramici sulla catena del Gran Sasso,ad ogni curva…..

 

                                                                                        GIANNI  DI  MUZIO