Gran Sasso : la frana del 22 Agosto 2006

alparetone” del Corno Grande-Vetta Orientale

 

                                a cura di Gianni Di Muzio

 

Il distacco di una massa rocciosa  dalla montagna è un fenomeno naturale che avviene su tutta la Terra,in tutti i continenti e dura da milioni di anni………e che si ripeterà ancora………

 

In Italia e’ la roccia calcarea della catena montuosa dell’Appennino e delle Dolomiti che si sgretola da sempre,per la deriva dei continenti,per le escursioni termiche,per l’erosione e i fenomeni atmosferici……..

 

In questa sede,comunque,voglio solo documentare il fenomeno avvenuto il 22 Agosto 2006,a circa 2700 metri del paretone,accostando le immagini di prima e dopo la frana,grazie alla  raccolta di foto dei monti d’Abruzzo……

 

Gran Sasso d’Italia: Corno Grande-Vetta Orientale(2903)

       foto del 21 Maggio 2006 (prima della frana)

 

Gran Sasso d’Italia: Corno Grande-Vetta Orientale

          Foto del 7 Ottobre 2006

 

Gran Sasso d’Italia: Corno Grande-Vetta Orientale(2903)

                                   Foto del 21 Maggio 2006

 

Gran Sasso d’Italia:Corno Grande-Vetta Orientale(2903)

                                 A destra del paretone:Valle delle

                                  Cornacchie e Corno Piccolo

                                  (foto del 7 Ottobre 2006)

 

Gran Sasso d’Italia: Corno Grande-Vetta Orientale(2903)

                                   Foto del 19 Settembre 2006

 

Gran Sasso d’Italia:La base del “paretone”del Corno Grande-Vetta Orientale- con i detriti della frana a quota 1774,con la massa rocciosa sgretolata in un gran polverone,precipitando da un dislivello di 1000 metri…….

(foto del 19 Settembre 2006)