Cavalieri Templari a Cerrano-Atri

 

 

                 a cura di Gianni Di Muzio

 

 

 

Rosa di Sion e Croce templare in una formella del 1298

Portale della Chiesa  Domenicana San Giovanni B.- Atri

 

             

      da …..  Wikipedia

 

 

 Il sigillo dei Cavalieri Templari

 

 

             

La Croce (Red Cross in campo bianco) dei Cavalieri Templari

 

 

 

 

 

 

 

L’origine dell’Ordine dei Cavalieri Templari si fa risalire al 1118,

…..19 anni dopo la prima Crociata comandata da Goffredo di Buglione (……..il Guardiano del Santo Sepolcro).

 

Negli anni successivi alla conquista di Gerusalemme ,con i Cavalieri Templari,sorsero anche altri Ordini Cavallereschi (….l’Ordre de Sion……l’Ordine degli Ospidalieri…..l’Ordine dei Protettori del Santo Sepolcro,….ecc.).

 

E’ noto che nel 1100,subito dopo la conquista di Gerusalemme,morì Goffredo di Buglione e gli succedette (….per 18 anni) il fratello minore Baldovino di Bulogne.

 

Nel 1118,morto Baldovino, la successione ando’ al cugino Baldovino 11  du Bourg……..e secondo lo storico Guillaume de Tyre e le cronache ortodosse ,i Cavalieri Templari furono istituiti in quell’anno.

 

In origine l’Ordine dei Cavalieri Templari era sorto per aiutare il nuovo Regno di Gerusalemme,contro i Musulmani e per assicurare la sicurezza dei pellegrini europei che si recavano in TerraSanta…….

 

La tradizione vuole che una missione dell’Ordine era quello di trovare i forzieri di Re Salomone……..sotto il Tempio di Gerusalemme,dove si riteneva custodita l’Arca dell’Alleanza.

 

…………l’Arca non fu trovata…….ma enormi quantità di oro,nel 1127,segnarono  la fortuna originaria dei Cavalieri Templari,che divennero proprietari di un tesoro inestimabile………

 

­­­­­­­­­­­­­­­­­­­­-_____________________________________________________

 

 

 

Atri: Formella sul portale della Chiesa di S.Domenico

 

 

I Cavalieri Templari……….da altre fonti

 

 

Personaggio “cardine”della nascita dell’Ordine dei Cavalieri Templari è stato Bernardo di Fontaines,nobile di Borgogna,monaco Cistercense,riformatore del Monastero di Citeaux,oggi più noto come San Bernardo di Chiaravalle.

L’Abbazia di Chiaravalle (Clairvaux) è oggi ricordata come  sede della riforma dell’Ordine Cistercense,ad opera di S.Bernardo,che scrisse la “Regola”dell’Ordine.

 

E’ stato S.Bernardo da Chiaravalle, nel Concilio di Troyes del 1129,ad esaltare le virtù dei Cavalieri Templari,dando valore e riconoscimenti alla nuova “milizia monastica”.

Nel Concilio,per i Templari, fu riconosciuta una “Regola”,redatta dallo stesso San Bernardo,ispirata alla stessa regola dei  Cistercensi e con lo stesso mantello bianco portato dai monaci…….

 

 

Atri : Formella nel lunettone (con cordolo triangolare)

sul   portale  della Chiesa Domenicana di S.Giovanni B.

……….l’Agnus Dei tra due leoni

……….la rosa di Sion e la croce dei Templari

 

 

 

La “puisssance”raggiunta dei Cavalieri ,la ricchezza acquisita,la saggezza,la religiosità la forza militare e le regole dei monaci Benedettini e Cistercensi che appoggiavano i Templari……………sono gli elementi di forza e potere per oltre due secoli……………..

 

Ben oltre le Bolle papali………numerosi furono i privilegi dei Vescovi e degli Ordini Dominicani e Cistercensi ai Cavalieri Templari……………fino ai primi anni successivi al 1300…….

 

Nel 1146 il Papa Cistercense Eugenio 111 concesse ai Templari il privilegio di fregiarsi della “Red Cross”-la croce di sangue sul fondo bianco talare dei Monaci Domenicani-che caratterizza l’abito dei cavalieri Templari,esentando da ogni tributo e obbligo i Cavalieri……….che si ritenevano assoggettati  solo al Papa.

 

Vasti i possedimenti dei Cavalieri Templari……………dalla Gran Bretagna alla Palestina…….dove imperava il Regno di Gerusalemme.

 

Il potere dell’Ordine dei Templari,sul finire del secolo tredicesimo,era enorme……….i possedimenti terrieri e immobiliari estesi in tutta Europa e oltremare……………..

 

Perfino Filippo 1V di Francia (Filippo il Bello…..),nei primi anni del 1300 si era fortemente indebitato con l’Ordibe dei Templari…….abili banchieri……

 

Il seguito………………alla prossima puntata.